Carrello 0
Il tuo carrello è vuoto

Libro Linganno della percezione corporea

54c618a4f75d01d3742576b4 Calzetti Mariucci

12,00
Quantità
1

Compendio di psicologia per personal trainer

Sintetizzando alcuni importanti concetti teorici in campo psicologico e psicopatologico, il libro offre un’opportunità unica per di tutti coloro che lavorano nel campo del benessere fisico, rivolgendosi in particolare ai personal trainer, per completare la propria formazione professionale.

Questo compendio si rivela uno strumento sicuramente utile per una maggiore comprensione del funzionamento della personalità del cliente e quindi per l’interpretazione delle sue richieste e bisogni. Comprendere il funzionamento della comunicazione interpersonale può senz’altro rendere il dialogo scevro da incomprensioni, senza il rischio di alimentare inconsapevolmente illusioni e “magiche” aspettative che col tempo potrebbero crollare come castelli di sabbia, lasciando spazio a grandi delusioni e vuoti.

Alcuni punti di forza sui quali qualsiasi professionista dovrebbe far leva sono: umiltà, conoscenza, empatia, capacità di ascolto, capacità comunicativa. Elementi attraverso i quali sarà possibile rispondere alla domanda del cliente in maniera efficace, raggiungendo obiettivi plausibili e condivisi.

LEGGI la prima pagina di ogni capitolo


Indice


Presentazione Prefazione Introduzione

1. Schema corporeo e immaginecorporea
1.1 Il mito di Narciso
1.2 Il narcisismo sano epatologico
1.3 Qualcosa sul corpo…
2. Apparenza fisica eimmagine corporea
2.1 Il corpo comerappresentazione di bellezza ideale
2.2 Il concetto di bellezzanella storia
3. Cenni di psicopatologia
3.1 Disturbo di dismorfismocorporeo
3.2 Anoressia nervosa
3.3 Bulimia nervosa
3.4 Obesità
3.5 Fattori di rischio deidisturbi alimentari
3.6 Altri comportamentialimentari
3.7 Identità e disturbodell’identità
4. Comunicazione
4.1 I diversi approcciteorici allo studio della comunicazione
4.2 La comunicazione delpersonal trainer
4.3 La Comunicazione nonverbale
5. Personalità
5.1 Lo sviluppo dellapersonalità
5.2 Alcuni approcci teorici
Conclusioni Bibliografia Sitografia